Perché le sedie da gioco assomigliano a sedili da corsa?

Da molti anni ormai quasi tutti i sedia da gioco sul mercato ha preso in prestito il suo look dalle auto da corsa di alta gamma.

Ci deve essere un motivo dietro a tutto questo, perché non può essere solo una coincidenza che tutte queste sedie si assomiglino così tanto.

Analizzeremo il motivo per cui le auto da corsa e le sedie da gioco hanno così tanto in comune e perché lo stile funziona così bene.

Allora, perché le sedie da gioco sono state progettate in stile auto da corsa per così tanto tempo? Tutto è iniziato nel 2006, quando DXRacer ha deciso di entrare nel mercato delle sedie da gioco. La loro attività originaria era la progettazione e la produzione di sedili per auto sportive di alta gamma, quindi sapevano bene come sedersi comodamente per lunghi periodi di tempo.

DXRacer aveva davvero in mente qualcosa con il suo progetto originale e non ci è voluto molto perché la concorrenza se ne accorgesse.

Ma ci sono altri motivi per cui queste sedie sono diventate così popolari. Non è solo il fascino visivo dello stile da auto da corsa a farle uscire dalla catena di montaggio.

Le corse e il gioco hanno cose in comune

Un abitacolo da corsa

Potrà sorprendere, ma le somiglianze tra i corridori professionisti sono molte, giocatori professionisti e youtuber durante una giornata normale. Certo, un giocatore non mette a repentaglio la propria vita durante il lavoro, ma le pressioni sul corpo sono molto simili. DXRacer era ben consapevole del legame tra questi due sport molto diversi tra loro e ha deciso di utilizzarlo.

I piloti di auto da corsa possono stare seduti per periodi molto lunghi e hanno bisogno di un supporto per la schiena, le spalle, la colonna vertebrale e altro ancora per assicurarsi che il corpo non si affatichi troppo rapidamente.

Il collegamento con il gioco inizia ad avere più senso. I giocatori amatoriali e professionisti sono noti per trascorrere molte ore nella stessa posizione mentre giocano con le rispettive piattaforme di gioco. I loro corpi non subiscono i movimenti e le pressioni estreme dei piloti di auto da corsa, ma richiedono strutture di supporto molto simili.

Non è raro che alcuni giocatori e corridori professionisti trascorrano fino a 12 ore alla volta seduti, il che è molto dannoso per il corpo.

Non siamo fatti per stare seduti per periodi di tempo così prolungati, quindi le sedie devono essere progettate per offrire un sostegno maggiore del normale per evitare che il corpo si affatichi.

L'ergonomia riveste la massima importanza nella progettazione di questi sedili e sedie. È il primo passo per rendere i giocatori e i corridori più comodi durante l'allenamento quotidiano.

Potete farcela, metteteci tutta la vostra volontà

La prima cosa che noterete, oltre all'estetica davvero interessante, è che l'ergonomia e il supporto per la schiena sono i componenti chiave di queste sedie.

Le aziende prestano molta attenzione al design delle sezioni di supporto dello schienale delle loro sedie. I supporti per lo schienale sono più alti e talvolta più larghi per offrire una posizione di seduta più ergonomica.

Questi supporti sono stati studiati e realizzati meticolosamente per sostenere il più possibile spalle, colonna vertebrale e lombare.

La permanenza prolungata in posizione seduta esercita una pressione eccessiva su queste aree del corpo e richiede qualcosa in più per evitare che si affatichino o si feriscano.

Le lesioni alla schiena sono fin troppo comuni nella professione di guida e stanno diventando sempre più frequenti nel gioco professionale.

È necessario fare tutto il possibile per proteggere la schiena e la colonna vertebrale mentre si affina il proprio mestiere, perché un brutto infortunio può cambiare completamente tutto.

La sedia giusta fa lavorare il corpo

Sedie da gioco e anche i sedili da corsa hanno la sfida unica di offrire un sostegno alla schiena e alla colonna vertebrale degli utenti, ma anche di fare abbastanza per lavorare su queste aree e mantenerle attive.

L'ultima cosa che si desidera è che i muscoli della schiena e delle spalle diventino completamente inattivi e inizino ad atrofizzarsi nel tempo. Una sedia da gioco ben fatta ha un supporto per la schiena e le spalle più alto proprio per questo motivo e farà lavorare la schiena e la sosterrà contemporaneamente.

Se i sedili da corsa e da gioco non stimolassero in alcun modo la schiena e le spalle, queste comincerebbero a perdere rapidamente forza e massa muscolare.

Come professionista, o anche come dilettante, è necessario fare tutto il possibile per evitare questo problema, poiché una schiena forte sarà uno dei vostri maggiori vantaggi nel gioco.

Si possono avere i migliori riflessi del mondo, ma sarebbe difficile andare avanti per lunghi periodi se la schiena e la colonna vertebrale non sono in grado di reggere.

I punti di pressione sono micidiali

Chiunque abbia guidato un veicolo per un periodo di tempo prolungato può testimoniare quanto dolore possa derivare dall'attivazione dei punti di pressione. I sedili da corsa sono la cosa migliore per alleviare i punti di pressione durante le lunghe sessioni di gioco, quindi non è stato difficile includerli tra le migliori sedie da gioco.

Quando si sta seduti nella stessa posizione per troppo tempo, alcuni punti iniziano a sostenere tutto il peso.

Una buona sedia da gioco è dotata di imbottiture e cuscini posizionati in modo strategico, oltre che di una regolazione completa che aiuta a scaricare la pressione e a distribuirla.

I dolori, di qualsiasi tipo, possono compromettere il gioco, quindi è opportuno fare uno sforzo in più per ridurre al minimo i punti di pressione sul corpo.

È tutta una questione di movimento

Un'altra somiglianza fondamentale tra questi due tipi di sedili è il fatto che l'apparecchiatura che si sta visualizzando e controllando è fissa.

Un pilota si concentra sulla vista davanti a sé e su un volante fisso, mentre il giocatore si concentra sullo schermo con un controller fisso. Ciò significa che la sedia deve essere in grado di adattarsi e di mantenere il comfort per lunghi periodi di tempo.

Si possono vedere molte sedie da gioco che sono dotate di rotazione a 360 gradi, reclinazione fissa a diverse angolazioni e anche poggiapiedi.

Le aziende tendono anche a includere cuscini extra per la schiena e il collo. Tutto questo nel tentativo di rendere il giocatore serio più comodo durante i lunghi raid o le partite PVP.

È anche una questione sociale

Con l'aumento dei social media, l'immagine di una persona è diventata più importante che mai - per alcuni di noi.

Quando DXRacer ha presentato per la prima volta le sue sedie da gioco che sembravano uscite da un'auto da corsa, ha colto tutti di sorpresa. Poi, non molto tempo dopo, una piccola cosa chiamata Twitch ha iniziato a emergere tra il boom delle piattaforme di social media. Questa piattaforma ha le sue radici nel mondo dei videogiochi e presenta giocatori che trasmettono in streaming se stessi, giocando o svolgendo varie altre attività.

Il design da auto da corsa delle nuove poltrone da gioco è diventato lo standard per tutti coloro che sono presenti sui social media di gioco.

L'ascesa delle sedie da gioco in stile racing è avvenuta da due punti di vista molto diversi. Lo stile racing ha un design molto pratico e funzionale, ma è anche qualcosa che la gente ama guardare.

Quando queste due cose si sono combinate, era solo questione di tempo prima che le cose andassero alle stelle.

Carl Chamoiseau

Proprietario di Topgamingchair.com e appassionato di PC Gaming, recensisco sedie da gioco (e da ufficio) dal 2018. Ho lavorato con alcuni dei più grandi marchi del settore: Secretlab, Noblechairs, Vertagear, DXRacer, AndaSeat per testare nuovi prodotti e fornire feedback.

Messaggi recenti

it_ITItaliano